<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://dc.ads.linkedin.com/collect/?pid=50912&amp;fmt=gif">
Blog GDPR

Abrogazione Codice Privacy, Benvenuto GDPR

[fa icon="calendar"] 23-mar-2018 18.34.00 / da Cristiano Pastorello

Abrogazione-Codice-Privacy.jpg

Si procede a grandi passi nella direzione del GDPR. Il decreto di adeguamento alla normativa europa e che prevede il definitivo tramonto della della "vecchia privacy" è stato approvato in via preliminare, ora ha di fronte l'iter parlamentare. A partire dal 25 maggio il Codice cederà il passo al GDPR. Ecco quali sono le novità.

Il GDPR entrerà in vigore il 25 maggio prossimo in tutti e 27 gli Stati Europei. Le norme sulla sicurezza dei dati personali saranno le stesse per tutti e anche più stringenti.

Ecco che cosa è successo negli ultimi giorni.

Riportiamo la comunicazione ufficiale del Consiglio dei Ministri, che puoi consultare qui integralmente.

 

Le nuove disposizioni

Ecco i principali stralci del contenuto.

Disposizioni per l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati, e che abroga la direttiva 95/46/CE (Regolamento generale sulla protezione dei dati) (decreto legislativo – esame preliminare): il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Paolo Gentiloni e del Ministro della giustizia Andrea Orlando, ha approvato, in esame preliminare, un decreto legislativo che, in attuazione dell’art. 13 della legge di delegazione europea 2016-2017 (legge 25 ottobre 2017, n. 163), introduce disposizioni per l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del Regolamento europeo relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati.

A far data dal 25 maggio 2018, data in cui le disposizioni di diritto europeo acquisteranno efficacia, il vigente Codice in materia di protezione dei dai personali, di cui al decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, sarà abrogato e la nuova disciplina in materia sarà rappresentata principalmente dalle disposizioni del suddetto Regolamento immediatamente applicabili e da quelle recate dallo schema di decreto volte ad armonizzare l’ordinamento interno al nuovo quadro normativo dell’Unione Europea in tema di tutela della privacy.

 codice privacy addio, benvenuto GDPR.png

 

Siamo pronti?

Noi, in ArchiMedia Divisione Sicurezza, lo siamo. Da oltre un anno parliamo in questo blog delle importanti novità introdotte dal Regolamento Europeo.

Ecco una bibliografia di approfondimento a cui puoi accedere subito:

La principale novità è che tutte le aziende italiane dovranno fare un salto evolutivo nell'approccio alle norme: dall'adeguamento alla compliance. Cosa vuol dire? Che la Privacy diventa "un modo di lavorare", uno "stile", non più una semplice operazione.

Cambia tutto, se ci pensi. Perché in caso di violazioni (e le violazioni capitano, credimi, guarda cos'è successo a Facebook) dovrai dimostrare di aver lavorato correttamente per tutto il tempo in cui hai raccolto, conservato e trattato i dati personali.

Approfondisci il tema GDPR, scopri tutto sul nuovo regolamento europeo per evitare sanzioni.

La tua azienda è pronta al grande passo? 

Scoprilo nella guida gratuita. Clicca qui sotto per ricevere subito la tua copia gratis.

Guida Gratuita Regolamento Europeo

Categorie: Regolamento Privacy

Cristiano Pastorello

Scritto da Cristiano Pastorello

Information Security Manager & Privacy Officer presso ArchiMedia srl. Nonostante i miei studi partiti come geometra, la mia passione per il pc e per tutto quello che sta oltre a quell'involucro di plastica mi hanno trascinato completamente nel settore dell'informatica, tanto da diventare Information Security Manager di ArchiMedia. In questi anni ho seguito importanti progetti come quelli che riguardano la sicurezza informatica del Comune di Verona e di Italscania. In questo ultimo periodo ho deciso inoltre di specializzarmi sul campo del Data Protection ottenendo la Certificazione Federprivacy come Privacy Officer.